Mediterranea Calcio a 5 Cagliari ASD
Sede: Hove Haven, via Scarlatti 1 A - 09129 Cagliari

email info@medcalcioa5.it
P.Iva: 03061500926

La cronaca di Lanusei - Med 1 a 4

October 10, 2017

Successo importante per la Mediterranea Calcio a 5, gli uomini guidati da mister Alessandro Piras si sono imposti sul difficile campo dello Sporting Lanusei con il punteggio finale di 4-1. Dopo il pari all’esordio arriva dunque la prima vittoria stagionale che consente alla Mediterranea di portarsi a quattro punti in classifica, agganciando in sesta posizione proprio l’Athena, compagine affrontata sabato scorso. Sporting Lanusei resta ferma a quota zero, gli uomini in maglia verde si sono arresi ad un avversario che è apparso più aggressivo e più lucido dal punto di vista atletico, e che ha indubbiamente creato maggiori opportunità da rete. C’è stato perfetto equilibrio fino allo scoccare del quindicesimo minuto, quando Samuele Deiana con una zampata sotto misura ha sbloccato il punteggio. A tre minuti dal termine del primo tempo Matteo Arrais ha trovato la rete del raddoppio. Nella ripresa la Mediterranea ha chiuso definitivamente i conti, andando a segno sempre con i due giocatori sopracitati, che hanno dunque firmato entrambi una doppietta. Sono le ore 18 quando il direttore di gara ha dato il via alle ostilità, qui di seguito la cronaca del match.

 

Le fasi salienti dell’incontro

 

Dopo appena trenta secondi sul cronometro Angius sfiora subito il gol ma da buona posizione viene murato. Sul fronte opposto Mura ci prova dal limite ma non inquadra lo specchio della porta. I ritmi sono subito vivaci, e la gara già dalle prime battute è estremamente piacevole. Arrais ci prova su calcio piazzato ma trova solo la barriera. Al 7’ è ancora il numero dieci in maglia bianca a rendersi pericoloso, il suo rasoterra è insidioso e trova la provvidenziale respinta di un difensore avversario che si rifugia in corner anticipando l’intervento del proprio portiere. Al 10’ Putzulu è miracoloso su Deiana, il portiere della Mediterranea con un riflesso strepitoso dice di no al tap-in sotto misura del numero sei avversario. Tre minuti dopo ci prova Demurtas ma calcia da posizione troppo defilata per poter impensierire Marci che fa sua la sfera senza grossi patemi. Il punteggio viene sbloccato al 15’ sugli sviluppi di un fallo laterale battuto da Deiana che calcia direttamente in porta, la sfera viene spizzata da Demurtas che

colpisce la traversa, Deiana è segue l’azione e fa centro ribadendo in rete, 1-0. Al 18’ è ancora Deiana a mettersi in luce per lo Sporting Lanusei, ma il suo diagonale per questione di centimetri non inquadra lo specchio della porta. A cinque minuti dal termine del primo tempo sugli sviluppi di una ripartenza Deplano si presenta a tu per tu con Putzulu ma calcia a lato. Al 22’ la Mediterranea raddoppia: Arrais da posizione decentrata si libera di un avversario con un sombrero e piega le mani di Marci che non trattiene la sfera, 2-0. Si va così all’intervallo con gli uomini di mister Piras sopra di due lunghezze. Ad inizio ripresa Putzulu compie un altro miracolo su Deplano, e con un riflesso tiene a distanza di sicurezza gli avversari. Al 9’ Dore ci prova con un destro secco dal vertice del dischetto dei dieci metri ma Putzulu dice ancora di no. Al 12’ sugli sviluppi di un fallo laterale Mura si divora la rete del tre a zero non arrivando sulla sfera per questione di centimetri. Al 16’ è ancora Deiana a gonfiare la rete, dopo una splendida ripartenza di Mura, con tanto di assist delizioso a centro area, 3-0. Assistiamo all’avvicendamento tra i pali Marci-Fois, sarà quest’ultimo a difendere la porta del Lanusei fino alla fine del match. Al 21’ Mattana sotto misura sfiora il poker, che arriva qualche istante più tardi con Arrais che timbra così due volte il cartellino, 4-0. Lo Sporting meriterebbe la rete della bandiera che arriva a qualche istante dal triplice fischio con un tap-in sotto misura di Deplano. Il match termina con la Med che conquista il primo successo stagionale. Da sottolineare il grande fair play tra le due squadre, e la splendida cornice di pubblico nel catino di Lanusei, con gli spettatori che al triplice fischio applaudono i ragazzi scesi in campo.

 

 

 

Al termine della gara abbiamo raccolto le parole di Samuele Deiana, sul suo esordio con la casacca rossoblù: “Abbiamo affrontato un avversario ostico, che tra le mura amiche è molto difficile da contenere. Grazie al gruppo abbiamo fatto bottino pieno ed abbiamo dimostrato di essere una squadra compatta. La strada è ancora lunga, non abbiamo fatto ancora nulla, dobbiamo andare avanti con umiltà, partita dopo partita. Sono molto soddisfatto per le mie due reti, ma ripeto ciò che conta è il gruppo, senza il quale non si vince. Ringrazio i miei compagni che mi hanno permesso di gonfiare la rete. Ora dobbiamo concentrarci per la partita di sabato prossimo, dove dobbiamo presentarci nel migliore dei modi”.

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

La nostra filosofia

28 Sep 2017

1/6
Please reload

Post recenti

10 May 2018

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Please reload

Seguici