La cronaca di Med - ZB Iron Bridge 6 a 1

October 17, 2017

Secondo successo consecutivo per la Mediterranea Calcio a 5: gli uomini di mister Alessandro Piras si sono imposti sul ZB Iron Bridge con il punteggio finale di 6-1. Il punteggio la dice lunga sulla gara alla quale abbiamo assistito; è una vittoria ampiamente meritata per la Mediterranea, che raggiunge così quota sette punti in classifica, e si porta a due punti dall'attuale trio di testa (Futsal Futbol Cagliari, Delfino e Ichnos Calcetto Sassari). Dal punto di vista tecnico-tattico l’incontro non ha avuto tanto da dire, la Mediterranea ha chiuso il primo tempo sopra di quattro lunghezze, per poi nella ripresa gestire con esperienza il risultato, firmando poi altre due reti. Non c’è il tutto esaurito nell'impianto sportivo di via Monte Acuto, ma è presente comunque un discreto pubblico a fare da cornice all'incontro, che parte alle 15:30 per un imprevisto alla corriera degli ospiti.

 

Le fasi salienti dell’incontro

 

Il primo sussulto arriva dopo centoventi secondi, con l’incursione di Racis che con la punta per poco non trova l’angolino alla sinistra di Varchetta. Ma è il preludio alla rete del vantaggio targato Mediterranea: la sponda di Sanna trova la conclusione violenta di Arrais che spedisce la sfera con un siluro di rara violenza sotto la traversa: 1-0. Il raddoppio non si fa attendere: l’azione parte da una parallela di Racis che imbecca Arrais defilato sulla sinistra, quest’ultimo suggerisce per Sanna che apre il piattone e gonfia la rete. È un uno-due tremendo per gli ospiti, che provano a reagire con Datome, ma Putzulu fa buona guardia e respinge la minaccia. Arrais è scatenato, si accentra da sinistra e lascia partire un’altra sventola delle sue, ma questa volta è sfortunato con la sfera che sbatte sulla traversa. Al 13’ i giocatori in maglia bianca hanno la ghiotta opportunità per accorciare le distanze con Levrini che a tu per tu con Putzulu non trova la zampata vincente. Anzi, il portiere della Mediterranea si invola palla al piede seminando il panico nella metà campo avversaria e si presenta davanti a Vachetta che si salva col corpo in uscita. Al 16’ Deiana ci prova col mancino ma la conclusione è centrale e il portiere avversario fa sua la sfera senza grossi patemi. Un minuto dopo

Arrais inventa un assist sontuoso per Racis che ha tutto il tempo per prendere la mira ma Varchetta si salva in angolo con un intervento di puro istinto. Al 20’ gli uomini di mister Piras fanno ancora centro: l’assist è del solito Arrais per il piattone vincente a centro area di Mura che spedisce la sfera alle spalle di Varchetta per il 3-0. Mancano cinque minuti al termine del primo tempo ed assistiamo ad altre due reti, una per parte. La Mediterranea con Serra cala il poker: il numero otto in maglia rossa si libera sullo stretto di un giocatore avversario, salta anche il portiere in uscita ed infila in rete. Ad un soffio dal duplice fischio lo ZB Iron Bridge accorcia le distanze con una gran bella combinazione tutta al volo Inzaina-Datome, con quest’ultimo che impatta sul secondo palo e fa centro. Si va così negli spogliatoi con il punteggio di 4-1 in favore della Mediterranea Calcio a 5. Al 5’ della ripresa Mura può fare male dentro l’area piccola ma Varchetta si salva col corpo in uscita. All’8’ la Mediterranea va ancora a segno con Arrais che con un cross teso rasoterra trova Mura che questa volta fa centro con un colpo di tacco da applausi. A metà ripresa Lecis con un furto cestistico toglie la sfera dai piedi di Levrini, si presenta a tu per tu con Varchetta che dice di no in uscita, la sfera rotola dalle parti di Cogoni che dal vertice dell’area ribadisce in rete. Per il giocatore classe ‘97 è subito gol all'esordio, dopo nemmeno venti secondi dal suo ingresso.  Applausi a scena aperta per lui. Al 17’ Mura potrebbe fare ancora male, ma calcia spalle alla porta e non trova lo specchio. Levrini ci prova con un diagonale mancino ma la mira non è quella dei giorni migliori. Al 21’ su tiro libero Mura colpisce la traversa, poi l’ultima chance prima del triplice fischio è sui piedi di Deiana che incredibilmente da due passi spara alto, gettando alle ortiche l’ottimo assist di Mura. Il match termina qui e per la Mediterranea è il secondo successo su tre gare disputate, dopo il pari nella gara di esordio.

 

 

 

A fine gara raccogliamo le parole di Marco Serra, autore di una buonissima prestazione, tanta corsa e qualità per lui: “Abbiamo disputato una buona partita, per ritmo e soprattutto per il risultato che ne è maturato. Non conoscevamo i nostri avversari e siamo stati bravi a sbloccare presto il risultato e chiudere la prima frazione con tre reti di vantaggio. Sono molto contento per la mia prestazione e per la mia rete personale, primo gol con questa maglia. Ora ci aspetta una partita dura in casa del Domus, dove dovremo presentarci nel migliore dei modi”.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

La nostra filosofia

28 Sep 2017

1/6
Please reload

Post recenti

10 May 2018

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Please reload

Seguici
  • Mediterranea Calcio a 5

Mediterranea Calcio a 5 Cagliari ASD
Sede: Hove Haven, via Scarlatti 1 A - 09129 Cagliari

email info@medcalcioa5.it
P.Iva: 03061500926